FormatCheck: elaborazione liste e stringhe in Jython – Parte 11

 

In questo video scopriremo come da una serie di tipi di dato lista possiamo controllare che il formato dei dati sia quello che ci interessa e visualizzare un messaggio in caso di errore o in caso di successo, andremo a sezionare gli errori visualizzando un tipo di errore diverso in base al formato errato che abbiamo inserito.

FormatCheck in Jython

Definiamo innanzitutto gli elementi da controllare e salviamoli in delle variabili, come ho scritto nei commenti verdi accanto agli elementi, solo il primo è il formato corretto gli altri sono tutti errati.

Ora introdurremo una funzione che non abbiamo ancora visto ovvero isistance() che ci permette di stabilire se un tipo di dato è di tipo lista, stringa o intero.

Analizzando il formato corretto dei nostri dati, possiamo notare facilmente che è una lista fatta di tre elementi, il primo dei quali è una stringa e gli ultimi due delle sotto-liste; gli ultimi due elementi della lista, ovvero le sotto-liste contengono però al loro interno come primi due valori degli interi e come ultimo valore di nuovo una stringa. Il primo elemento della lista generale, la prima stringa, rappresenta una frase da poter stilizzare a nostro piacimento, gli ultimi due elementi invece rappresentano lo stile da assegnare alla frase e gli interi al loro interno sono gli indici della stringa (frase) da prendere in considerazione, mentre la stringa presente negli ultimi due elementi rappresenta lo stile del carattere e permette di avere come contenuto solo le seguenti parole: bold, italics, plain, underlined. Quindi ora sappiamo con precisione i controlli da effettuare su i formati che ci verrano forniti in futuro e qualì possiamo accettare come “BUONi” e quali come “CATTIVI”.